Scuola Aperta

Scuola Aperta al Liceo “Percoto”: informazioni per tutti gli Indirizzi liceali...

LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SABATO 15 gennaio dalle ore 14.30 alle ore 16.00

LICEO LINGUISTICO

SABATO 15 gennaio dalle ore 16.15 alle ore 17.45

LICEO MUSICALE

SABATO 22 gennaio dalle ore 11.00 alle ore 12.30

LICEO ECONOMICO SOCIALE

SABATO 22 gennaio dalle ore 15.00 alle ore 16.30

Leggi tutto...

n01

La Classifica delle Scuole della Fondazione Agnelli: il ‘Percoto’ ai vertici - un Liceo d’eccellenza...

La Fondazione Agnelli ha reso noti i risultati della ricerca annuale e della classifica di Eduscopio delle Scuole: l’Istituto ‘Percoto’ primeggia in provincia con tutti gli indirizzi. I dettagli si possono leggere a mezzo stampa...

Leggi tutto...

n01

Saluto della Dirigente Scolastica in occasione delle giornate di ‘Scuola Aperta'...

Il Liceo ‘Percoto’ ha sempre ritenuto importante il momento dell’incontro con le famiglie, le ragazze e i ragazzi che si apprestano a compiere una scelta importante come quella della Scuola Secondaria di secondo grado: con grande fiducia nel futuro siamo già al lavoro per organizzare l’accoglienza per coloro che sceglieranno di intraprendere il proprio percorso nella scuola superiore presso uno dei nostri Licei...

Leggi tutto...

Calendario prove di ammissione al Liceo musicale...

Gli aspiranti all’ammissione al Liceo musicale sono pregati di presentarsi alle prove muniti di Carta di Identità e materiale di cancelleria ( Matita, Gomma, Penna, Manuali di Studio ), attenendosi al seguente calendario:

10 Gennaio alle ore 15.15 test di teoria dalla lettera A alla lettera O (Cognome)

11 Gennaio alle ore 15.15 test di teoria dalla lettera P alla lettera Z (Cognome)

13 gennaio alle ore 15.15 test di strumento tutti dalla lettera A alla lettera Z (Cognome)...

Leggi tutto...

L’Europa saluta David Sassoli: grande ‘europeista’ e uomo di pace...

Il Liceo ‘Percoto’ si unisce al coro di coloro che stanno porgendo un addio commosso al Presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli...

Leggi tutto...

“I Luoghi delle Parole”: concluso il Progetto Regionale FVG

“I Luoghi delle Parole”: concluso il Progetto Regionale FVG...

Riprendono vita le parole di David Maria Turoldo, Caterina Percoto e Poeti minori della Valcellina e della città di Udine che hanno saputo cogliere al meglio i luoghi del loro tempo grazie al Progetto delle Scuole in Rete con il Liceo ‘Percoto’ (capofila) e l’I.C. ‘Turoldo’ di Montereale Valcellina...

Leggi tutto...

“Penne Vincenti“: continuano i successi delle nostre allieve e allievi...

Nonostante le restrizioni e le inedite prassi didattiche imposte dalla recente pandemia, molte classi del Liceo “Percoto” hanno partecipato ad attività concorsuali e diverse esperienze parascolastiche che hanno indubbiamente rappresentato un valore aggiunto alle proposte curricolari...

Leggi tutto...

Al via il progetto culturale di UNIUD “13Libri” curato da studentesse e studenti universitari per la Cittadinanza...

Ex allieve del Liceo ‘Percoto’ si distinguono per brillante spirito di iniziativa: con la nostra Martina Spollero, le studentesse e gli studenti della Scuola Superiore dell’Università degli Studi di Udine diffondono l’amore per i Libri e la Cultura grazie a un importante Progetto...

Leggi tutto...

La nuova ‘Area Risorse Docenti’ per il Curricolo di Educazione Civica

La nuova ‘Area Risorse Docenti’ per il Curricolo di Educazione Civica...

Alcune risorse e materiali per il ‘Curricolo di Educazione Civica’‘ sono ora a disposizione nell’Area Riservata a Docenti interessat* a svolgere percorsi nell’ambito delle varie tematiche collegate all’Educazione Civica...

Leggi tutto...

Premiazione del Concorso ‘Contro il bullismo e la violenza di Genere!

Premiazione del Concorso 'Contro il bullismo e la violenza di Genere'...

Le studentesse del Liceo ‘Percoto’ premiate al Concorso artistico-letterario della Commissione Pari Opportunità del Comune di Udine per le ragazze e i ragazzi delle scuole Secondarie di Secondo grado: Cittadine e Cittadini di domani consapevoli e attiv* contro il bullismo e la violenza di genere...

Leggi tutto...

Wonderland 2021

Wonderland 2021...

I risultati di Wonderland, il Progetto PCTO che aiuta a capire come nel 2021/2022 le giovani generazioni vivono il loro tempo, verranno presentati e discussi al Liceo ‘Percoto’…

Leggi tutto...

Le testimonianze della Grande Guerra: una lezione di storia ‘alternativa’…

Le testimonianze della Grande Guerra: una lezione di storia ‘alternativa’...

Martedì 16 novembre 2021 il Dottor Marco Pascoli, responsabile del Museo della Prima Guerra Mondiale di Ragogna, ha incontrato la classe 5BU nell’ambito del Progetto Biblioteca & Scuola “Alla scoperta del milite ignoto – Le testimonianze della Grande Guerra”…

Leggi tutto...

Debate

La “Didattica Attiva” nelle Discipline e per l’Educazione Civica...

Il Liceo ‘Percoto’ è scuola del Movimento di innovazione delle Avanguardie Educative e promuove l’innovazione didattica sia attraverso l’uso consapevole di Tecnologie e multimedialità, sia attraverso metodologie attive come il Debate disciplinare: ora alcune delle nostre esperienze sono entrate nel Volume di INDIRE...

Leggi tutto...

Service Learning

“APPRENDIMENTO SERVIZIO ED ESERCIZIO DELLA CITTADINANZA”...

Il Liceo ‘Percoto’ promuove una importante occasione di incontro e di formazione con il prof. Italo FIORIN, il pedagogista Mario CASTOLDI e relatori di fama internazionale. I link nell’articolo…

Leggi tutto...

Ora di religione

Per una scelta consapevole e ragionata...

La proposta del Liceo ‘Percoto’ alle ragazze e ai ragazzi che scelgono i nostri indirizzi è di cercare di compiere sempre le proprie scelte in maniera consapevole, ragionata e autonoma: “frequenta per un anno l'ora di Religione e poi decidi cosa fare” è l’idea che proponiamo...

Leggi tutto...

n01

Facciamo Rete contro la Violenza!...

Il Liceo ‘Caterina Percoto’ collabora con la Commissione Pari Opportunità, che ora invita la Cittadinanza a una serie di importanti incontri divulgativi e formativi contro la Violenza...

Leggi tutto...

n01

Docenti a scuola in Europa......

Il Progetto Erasmus+ “I.M.P.A.C.T. for Schools” - di cui il Liceo “Percoto“ è risultato vincitore - ha portato 24 docenti dei diversi Indirizzi in 5 diversi Paesi europei: in Francia, Germania, Irlanda, Belgio, Finlandia, i/le docenti si sono cimentate in una formazione linguistica e metodologica approfondita...

Leggi tutto...

n01

“Visibile parlare”: la Comedia per immagini e suoni…...

Conferenza su “Dante e l'Arte” con la prof.ssa Paola Chiopris: conversazione su alcuni degli input visivi che possono aver ispirato il Sommo Poeta… Un viaggio sino all’Arte contemporanea che ancora trova nella Comedia una fonte di ispirazione potente e attuale...
Il 16, 18, 23 novembre dalle ore dalle 9.50 alle 10.40.

Leggi tutto...

n02

Club di Debate al Liceo ‘Percoto’: diventare Debater per crescere come Cittadine e Cittadini di domani

Club di Debate in italiano e Speech and Debate Club in lingua inglese sono ormai una tradizione al Liceo ‘Percoto’, che nel tempo ha consolidato la metodologia del ‘dibattito regolato’ come uno degli strumenti per la promozione della Cittadinanza democratica attiva e partecipata…

Leggi tutto...

n01

Mettiamoci un po’ di cuore...

Quattro ore nelle classi prime su bullismo e cyberbullismo: per una tecnologia con un (bel) po’ di cuore e l’esercizio della gentilezza: a partire da lunedì 18 ottobre 2021 si terranno in tutte le classi prime 4 ore sui temi dei rischi e delle opportunità della Rete…

Leggi tutto...

Eventi

“APPRENDIMENTO SERVIZIO ED ESERCIZIO DELLA CITTADINANZA”

service learning

Importante occasione di incontro e di formazione: intervengono il prof. Italo FIORIN, il pedagogista prof. Mario CASTOLDI e relatori di fama internazionale. 

 

Sarà possibile seguire il Festival ai seguenti link:

24 novembre 2021 h 15:30 https://youtu.be/Wi-E08uPpzg 

25 novembre 2021 h 9:00 https://youtu.be/yOA8P5R1DrQ

26 novembre 2021 h 9:00 https://youtu.be/RGEPhzvYmCo

 

Il Programma al seguente link

https://www.miur.gov.it/web/guest/-/festival-nazionale-del-service-learning-sl-venezia-mestre-24-e-26-novembre-2021

COS’È IL “SERVICE LEARNING”?

 

Il S-L è la proposta pedagogica, metodologica e didattica che unisce il Service, la cittadinanza, la responsabilità sociale, le azioni solidali, e il Learning, l’apprendimento attivo ovvero lo sviluppo di competenze su problemi autentici, potenziando situazioni didattiche che favoriscono la maturazione di competenze disciplinari, trasversali e di cittadinanza..

“L’elemento innovativo di questa proposta sta nel collegare strettamente il servizio all’apprendimento in una sola attività educativa articolata e coerente. La sua implementazione consente simultaneamente di imparare e di agire e, in questo senso, si presenta come una pedagogia capace di migliorare l’apprendimento e, al tempo stesso, potenziare i valori della cittadinanza attiva. Partendo dalla convinzione che la cittadinanza non sia soltanto un contenuto da trasmettere, la proposta pedagogica del Service Learning non si limita a promuovere una maggior conoscenza degli aspetti che contraddistinguono tale valore, ma chiede agli studenti di compiere concrete azioni solidali nei confronti della comunità nella quale si trovano ad operare. Nel fare questo, gli studenti mettono alla prova, in contesti reali, le abilità e le competenze previste dal loro curriculum scolastico, e richiamate non solo dalle Indicazioni nazionali per il curricolo, ma dagli orientamenti internazionali, che esplicitamente raccomandano di collegare gli apprendimenti disciplinari alle competenze chiave o di cittadinanza. Attraverso questo tipo di esperienza, che integra apprendimento e servizio, gli studenti interiorizzano importanti valori (giustizia, legalità, uguaglianza, rispetto e cura per l’ambiente).” 

 

Fonti:

https://eis.lumsa.it/sites/default/files/eis/SERVICE%20LEARNING%20SCHEDA.pdf

https://www.orizzontescuola.it/festival-nazionale-del-service-learning-sl-venezia-mestre-24-e-26-novembre-2021/

Iscrizioni ed esami di ammissione al Liceo Musicale a.s. 2022/2023

Visto il DM 382 dell’11 maggio 2018, vengono di seguito  riportati i programmi di riferimento per gli esami d’ammissione.

L’ammissione al liceo comporta il superamento di un esame d’ingresso suddiviso in due prove, una teorica e l'altra pratica.

CLICCA QUI SOTTO PER SCARICARE IL MODELLO DI DOMANDA DI ISCRIZIONE:

MODELLO DI DOMANDA 2022 2023 PDF

ISCRIZIONI

La modulistica per iscrizione si può scaricare dal link in alto o ritirarla presso gli uffici rispettando l’orario di apertura.
Nel caso di iscrizione tramite la compilazione del PDF scaricabile sopra è possibile inviarne copia debitamente firmata al seguente indirizzo:  con OGGETTO: Domanda test di ingresso Liceo Musicale.

Inoltre è necessario compilare la domanda anche attraverso questo modulo Google:

VAI AL MODULO GOOGLE

Il termine ultimo di presentazione delle domande è  il giorno 24 gennaio 2022 ore 10.00

 

La prova teorica riguarderà:

1. Lettura di un solfeggio parlato scelto dalla commissione, nelle chiavi di violino e/o basso, nei tempi semplici e composti e con facili combinazioni ritmiche, tratti dal testo di Ettore Pozzoli, Il nuovo Pozzoli, ed. Ricordi, vol. I (a partire dall'esercizio n. 20 di pag. 21).


2. Lettura di un solfeggio cantato scelto dalla commissione, nelle tonalità maggiori e minori fino a due alterazioni in chiave, tratti dal testo di Ettore Pozzoli, Il nuovo Pozzoli, ed. Ricordi, vol. I (a partire dall'esercizio n. 8 di pag. 65).


3. Accertamento dell'orecchio musicale: in fase di accertamento il candidato dovrà sostenere due dettati, uno melodico e uno ritmico, composti da sei battute e con figure fino al sedicesimo in combinazioni semplici.


4. Nozioni teoriche: il candidato dovrà sostenere un breve colloquio ui seguenti argomenti di base:

•Figure musicali e pause
•Divisione della misura (tempi semplici e composti - misure miste)
•Segni di prolungamento del suono (punto, legatura e corona)
•Tono e semitono - Segni di alterazione
•Intervalli maggiori minori giusti eccedenti e diminuiti e il loro riconoscimento
•Scala: denominazione scala cromatica e diatonica (maggiore e minore)

 

REQUISITI TEORICI E DI CULTURA MUSICALE DI BASE

DI RIFERIMENTO PER IL PRIMO STRUMENTO PER LAMMISSIONE AL PRIMO ANNO DEL LICEO MUSICALE

Competenze teoriche e di cultura musicale di base

LETTURA RITMICA
Lettura estemporanea del pentagramma doppio in chiave di sol e di fa con misure binarie, ternarie, quaternarie semplici e composte; figure di semibreve, minima, semiminima, croma e semicroma; punto semplice applicato a semibreve, minima, semiminima e croma; legatura di valore, sincope e controtempo.

LETTURA CANTATA
Lettura intonata di una semplice melodia nei modi maggiore o minore.

ASCOLTO
Riconoscimento di aspetti fondamentali della sintassi ritmica e melodica allascolto di brevi frasi musicali (per es. ripetizione, variazione ecc.); ascolto e trascrizione di brevi sequenze ritmiche e frasi melodiche.

TEORIA
Conoscenza degli elementi fondamentali della teoria musicale. 

 

*Manuale di riferimento

- Ettore Pozzoli " Il Nuovo Pozzoli volume 1 “

Programma i primi 54 numeri dei solfeggi parlati in endecalineo; i primi 20 numeri dei solfeggi cantati.

 

 La prova pratica si svolge con il proprio strumento e di seguito vengono riportati i programmi previsti per l'esame.

Qualora si tratti di candidati che suonano arpa, contrabbasso e percussioni gli studenti possono utilizzare gli strumenti del Liceo.
 

Programmi esami di ammissione (strumenti)

Area canto Canto + Indicazioni prova di ammissione
Strumenti a fiato Flauto traverso
  Oboe
  Clarinetto
  Fagotto
  Sassofono
  Corno
  Tromba
  Trombone
Strumenti a tastiera Pianoforte
Strumenti a percussioni Percussioni
Strumenti ad arco e corda Arpa
  Chitarra
  Contrabbasso
  Violino
  Viola
  Violoncello
 

Le prove di strumento sono da considerarsi a mero titolo esemplificativo.

I candidati potranno portare anche i programmi di livello inferiore.

Le prove di strumento sono da considerarsi a mero titolo esemplificativo.

I candidati potranno portare anche programmi di livello inferiore. 

 

“Visibile parlare”: la Comedia per immagini e suoni…

n01La conversazione ha per filo conduttore della trattazione il profondo legame sinestetico tra arti figurative, letteratura e musica che dal Medioevo, epoca di Dante, ha profondamente segnato e influenzato la ricerca espressiva nei linguaggi letterari e artistici. La locuzione “Visibile parlare”, titolo dell’intervento, coniata da Dante nel IX Canto del Purgatorio, va proprio a definire efficacemente questo interscambio sensoriale tra vista, udito, olfatto, che nel Medioevo era vissuto nella quotidianità come normale nell’approccio al mondo sensibile. La grandezza del Sommo Poeta è stata quella di averlo saputo trasferire, con una meravigliosa immaginazione, anche nella creazione del suo oltretomba. 

Questo approccio sensoriale alla conoscenza della realtà oggi per noi è perso, ma l’arte in tutte le sue forme ha continuato a mantenerlo vivo nei secoli fino ad oggi. La critica artistica infatti, nel momento dell’analisi dell’opera, utilizza un linguaggio tecnico di indubbia “contaminazione” tra i sensi. Si parla infatti costantemente di ‘brillantezza’ del suono, di colore ‘sordo’, di tonalità ‘squillanti’ nel doppio senso, sia musicale che pittorico, di ‘timbro’ chiaro o scuro, ad es. nella voce, di ‘cromatismi’ in musica e di ‘ritmo’ in pittura.

 Nel comporre il mottetto Nuper rosarum flores per la consacrazione della Cupola del Duomo di S Maria del Fiore a Firenze nel 1436, il compositore fiammingo Guillame Dufay utilizza nei suoi tempi musicali, 6/4, 2/2, 2/4 e 6/8 le stesse proporzioni numeriche che regolano le misure della chiesa gotica e della nuova cupola, 6:4:2:3. Anche il famoso dipinto di Botticelli, La Primavera, è organizzato in una composizione governata da rapporti proporzionali di diapente (l’intervallo musicale di quinta). E ancora in pieno Manierismo il grande architetto Andrea Palladio scrive nel 1567: “Secondo che le proporzioni delle voci sono armonia delle orecchie così quelle delle misure sono armonia degli occhi nostri…”. Nel 400 Leon Battista Alberti aveva condensato il senso di questa frase in un’unica parola: eurythmia.

n01Verrà quindi per prima cosa effettuato un viaggio attraverso l’arte del tempo di Dante per mettere in risalto alcuni degli input visivi che possono aver ispirato il poeta per la sua Commedia. In seguito l’analisi di alcune forme retoriche nel poema che utilizzano gli strumenti musicali e le modalità esecutive della musica per definire alcuni aspetti dell’altro mondo, ci proietteranno nella musica medioevale, tanto cara a Dante. Infine la conferma che egli non è stato solo un grandissimo poeta del Medioevo italiano, ma un artista visionario, un classico per ogni tempo a venire: andremo a saggiare l’eredità della Comedia nell’arte post dantesca, dalle miniature che illustrano le prime edizioni dell’opera nel Trecento, passando per monumentali cicli ad affresco nel 400 e nel 500, analizzando poi dipinti e sculture che, soprattutto in epoca romantica hanno condiviso il gusto dantesco per il fantastico, fino all’arte contemporanea, che ancora trova nella Comedia una fonte di ispirazione potente e attuale.

Docenti a scuola in Europa...

“I.M.P.A.C.T. FOR SCHOOLS”: DOCENTI A SCUOLA IN EUROPA!

Immagine che contiene esterni, cielo, natura, montagnaDescrizione generata automaticamente

“Non si finisce mai di imparare”: nulla di più vero del vecchio adagio! Grazie al progetto Erasmus+ “I.M.P.A.C.T. for Schools” di cui il Liceo “C.Percoto “ è risultato vincitore, 24 nostri/e docenti si sono messi/e in gioco per cimentarsi  in una formazione linguistica e metodologica della durata di circa due settimane, in 5 diversi Paesi europei - Francia, Germania, Irlanda, Belgio, Finlandia.
Un’esperienza davvero ricca e interessante - come riferiscono gli/le insegnanti di ritorno da Francia e Irlanda, e come raccontano le due docenti ora a Berlino - che coniuga l’apprendimento della Lingua straniera con la conoscenza del Sistema scolastico del paese ospitante, con una completa immersione nella cultura del posto. 
Trovarsi a contatto con docenti e giovani studenti provenienti da tutta Europa e condividere con loro le proprie esperienze professionali costituisce uno stimolo all’innovazione e rappresenta una ventata di libertà che rigenera e motiva, che accresce il piacere di viaggiare, conoscere il mondo, apprezzarne la diversità.  Nello stesso tempo fa enormemente piacere trovarsi all’estero e toccare da vicino l’apprezzamento sempre espresso nei confronti del nostro Paese per la sua bellezza e ricchezza culturale

 

image3 Immagine che contiene testo, persona, posando, interniDescrizione generata automaticamente image3

Quali obiettivi si pone il Progetto di Mobilità per docenti “I.M.P.A.C.T. for Schools”

  • Potenziare le competenze linguistiche dei/delle docenti per accrescere la dimensione internazionale del nostro Liceo e incentivare l’implementazione di moduli CLIL (Francia e Irlanda)
  • Osservare da vicino il Sistema scolastico di paesi all’avanguardia nella didattica laboratoriale e nell’uso delle TIC (Germania e Finlandia)
  • Venire a contatto con metodologie didattiche innovative nell’ambito delle scienze e delle discipline musicali (Finlandia)
  • Affrontare su scala europea i più importanti temi per l’attualità e la sostenibilità ambientale: crisi climatica, processi di pace, integrazione sociale (Belgio)
  • Avvicinarsi ai sistemi di gestione della scuola dei paesi europei più all’avanguardia (Finlandia)

 

 

Immagine che contiene testo, interni, mensola, tavolo

Descrizione generata automaticamente     

Ciascuno di questi obiettivi non è fine a sé stesso, naturalmente, ma pone al centro gli/le studenti/studentesse, come principali destinatari di ogni azione di rinnovamento.

         

Il progetto, avviato nel mese di settembre 2021 dopo lunghi mesi di attesa a causa della pandemia, si concluderà il 30 settembre 2022 e vedrà il coinvolgimento del territorio e di tutti gli attori della comunità scolastica nel processo di disseminazione.

#formazionedocente #ERASMUS #mobilitàinternazionale #CLIL

Saluto della Dirigente Scolastica alle Famiglie, alle ragazze e ai ragazzi in occasione delle giornate di ‘Scuola Aperta'

Saluto della Dirigente Scolastica alle Famiglie, alle ragazze e ai ragazzi
in occasione delle giornate di ‘Scuola Aperta’

Immagine che contiene esterni, cielo, natura, montagnaDescrizione generata automaticamente

“Gentili famiglie, studentesse e studenti,
innanzitutto, desidero darvi il benvenuto virtuale nella visita al nostro Istituto.

Il nostro Liceo ha sempre ritenuto importante questo primo momento e ci sarebbe piaciuto poterci incontrare a scuola per viverlo di persona. Purtroppo, al momento le circostanze non lo consentono: la salute e la sicurezza di tutti ci impongono di rimandare questa occasione. Siamo però fiduciosi nel futuro e, per questo, siamo già al lavoro per organizzare l’accoglienza per coloro che tra Voi sceglieranno di intraprendere il proprio percorso nella scuola superiore presso uno dei nostri Licei.

Desidero rivolgermi da subito a voi ragazze e ragazzi perché a voi spetta la scelta del vostro percorso di studi. Potete essere aiutati da tutti coloro che vi stanno attorno, in primis dai vostri genitori, ma credo che la decisione finale debba essere proprio vostra e dobbiate essere voi stessi a misurarvi con responsabilità con ciò che deciderete di fare per il futuro. Anche quest’anno è particolare e non ci potranno essere le visite tradizionali e le esperienze in classe con i vostri compagni e compagne più grandi, ma cercheremo di fare ugualmente tesoro del passato trasformando in modo virtuale ciò che prima poteva essere attivato in presenza.

Potrete dunque avere tutte le informazioni tecniche necessarie per effettuare la vostra scelta. Sappiamo che siete preoccupati e noi siamo qui per cercare di aiutarvi.

Il Liceo è un istituto di formazione culturale generale, nel quale la componente umanistica e quella scientifica sono entrambe significative ed equilibrate. L’obiettivo è costruire un elevato livello di maturazione umana e di crescita culturale. Si ricercano qui i valori provenienti dalla cultura umanistica, dalla capacità critica del pensiero storico e filosofico, dalla chiarezza e rigore metodologico delle discipline scientifiche, dal rapporto consapevole con la tecnologia, dalla conoscenza delle lingue e culture straniere, interagendo con le diverse forme del Sapere.

Quali sono le caratteristiche necessarie per frequentare con profitto un Liceo? Proviamo ad individuarle:

- buone doti intellettuali

- disponibilità per lo studio personale

- capacità di concentrazione

- autonomia nell’organizzare e gestire gli impegni scolastici ed extrascolastici

- interesse e passione per le materie che si studiano.

Il Liceo Percoto offre più indirizzi proprio per avvicinarsi alle vostre esigenze, cercando di essere al passo con i tempi di oggi. E’ una scuola di circa 1200 studenti, con 4 indirizzi e 60 classi. Crediamo che l’allieva/o debba essere artefice  del proprio apprendimento, per questo cerchiamo sempre di costruire  rapporti positivi tra le componenti dell’azione educativa, docenti, studentesse e studenti, personale tutto.

Il Percoto è ben inserito nel proprio territorio, come scuola storica, pur tuttavia ha una convinta apertura all’Europa con gli scambi culturali, i soggiorni-studio all’estero, le certificazioni linguistiche, l’ESABAC.
Anche l’innovazione tecnologica e l’apprendimento attraverso la multimedialità con la Didattica 2.0 è sorta da noi da ormai quasi un decennio e la rinnoviamo costantemente, con l’apporto imprescindibile e condiviso dei/delle nostri/e Docenti.

In ogni classe il lavoro attraverso una didattica per competenze vi permetterà di costruire, tassello dopo tassello, il vostro Sapere attraverso fasi anche esperienziali per stimolare curiosità, e mobilitare i vostri talenti.
Insomma, la nostra è una scuola complessa e stimolante, come apprenderete da questo incontro virtuale.
Buona scelta e arrivederci a presto!”

 

La Dirigente Scolastica
Gabriella Zanocco

Mettiamoci un po’ di cuore

n01Quattro ore nelle classi prime su bullismo e cyberbullismo: per una tecnologia con un (bel) po’ di cuore e l’esercizio della gentilezza

A partire da lunedì 18 ottobre 2021 si terranno in tutte le classi prime dell’Istituto ‘Percoto’ quattro ore sui temi dei rischi e delle opportunità della Rete. Nelle prime due ore si cercherà di riflettere su come si sia arrivati al giorno d’oggi, sulla differenza tra internet e web, sulla digitalizzazione delle emozioni e dei ricordi, sul viaggio di un messaggio di whatsapp. Nelle successive due ore ci concentreremo sui diritti e doveri di chi viaggia in rete e in particolare scopriremo o approfondiremo cosa siano body shaming, cyber harassment, cyber stalking, denigration, exclusion, flaming, impersonation e outing-trickery, sexting. E cercheremo di calarci nella realtà, perché spesso le regole le sappiamo, cosa si dovrebbe fare o non fare lo sappiamo, eppure… “Le parole, assieme ai pensieri, sono tutto ciò che possediamo, dovremmo usarle con parsimonia e immaginare che quando affrontiamo la tastiera, ciò che ci apprestiamo a scrivere è destinato a cambiare il mondo. Il nostro e quello degli altri.” (Luca Pagliari, #Cuoriconnessi, 2021).

Siamo in un momento in cui pare vincere chi alza la voce, chi esaspera i toni, chi soffia sulle braci dell’incendio; in cui godere delle sfortune o degli insuccessi altrui è un divertimento, in cui fa tendenza evidenziare quanto io sia meglio degli altri… Ma vorrei risuonassero altre parole: timidezza e fragilità, tenerezza e generosità, mitezza e compassione, altruismo e sacrificio, carità e speranza. Provo a sintetizzarle in una sola: gentilezza. Per far sì che essa sia, come dice Eugenio Borgna: un ponte che ci faccia uscire dai limiti del nostro io e della soggettività e ci conduca all’interiorità e alla soggettività degli altri, esercitiamola (Eugenio Borgna, La dignità ferita, Feltrinelli, 2015). Prima di regole, avvisi, divieti, norme, cerchiamo di essere gentili, di avvicinarci a chi appare in difficoltà, di non escludere, di non far finta di non vedere.

 

Questo è quanto cercheremo di fare in quelle quattro ore: mettere un po’ di cuore nella tanta tecnologia che permea le nostre vite.

 

Prof. Simone Del Mondo

Referente Contrasto al Bullismo e Cyberbullismo

https://sites.google.com/liceopercoto.it/bullismo/news

Sottocategorie

In questa pagina si trovano le circolari per i docenti e il personale dell'Istituto in ordine di pubblicazione.