Facciamo rete alla violenza: conoscere è già agire

Sabato 19 febbraio 2022 il nostro Istituto ospita l’importante iniziativa in ricordo delle vittime di Femminicidio organizzata  in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità  del Comune di Udine, impegnata  nella lotta alla violenza contro le donne - nell’ambito del progetto “Facciamo rete alla violenza: conoscere è già agire”. 

 

Interverranno:

GABRIELLA ZANOCCO 

Dirigente Scolastica - Liceo “Caterina Percoto” - Udine

ANNA CRAGNOLINI 

Presidente Commissione Pari Opportunità 

DANIELE PARONI

Giornalista e Autore del libro  "Ultimo appuntamento sul Tagliamento".

ANTONELLA ZUCCOLO E ANDREA ORLANDO

Genitori di Nadia Orlando ( giovane vittima del femminicidio )

VALENTINA TOMADINI

 Medico Ospedale di Udine - in collegamento 

ELISABETTA MARIONI 

Assessore all’Istruzione - Comune di Udine 

LORENZA JOAN 

Consigliera Delegata alle Pari Opportunità 

Le classi 5AL,  5 DL,   5CU,  5BL, 5CL,  5BU parteciperanno all’ iniziativa in Aula Magna - accompagnate dai/dalle Docenti in servizio.

Durante l’evento verrà presentato il libro “Ultimo appuntamento sul Tagliamento” di Daniele Paroni.

“‘Ultimo appuntamento sul Tagliamento’ è un libro che ho scritto e ho dedicato al femminicidio di Nadia Orlando, 21enne di Vidulis, uccisa dall'ex piu’ il 31 luglio 2017. Il volume oltre a proporre una fedele ricostruzione dei fatti con l'aiuto dei famigliari di Nadia con lettere e testimonianze esclusive, è una raccolta anche  di testimonianze legate alla violenza di genere, con interventi, tra gli altri di una criminologa, un medico del pronto soccorso di Udine e del vice questore di Udine. L'obiettivo della pubblicazione è quello di accendere i fari e farli rimanere accesi non solo nel mese di novembre, mese per eccellenza dedicato alla prevenzione della violenza sulle donne, ma tutto l’anno. Per questo la mia iniziativa di presentarlo in giro per la regione portando con me le madri, i padri, le forze dell’ordine, avvocati, per ribadire dal vivo le testimonianze e soprattutto i consigli di chi combatte  contro chi compie questi reati e cura/consola chi li subisce. Il libro ha anche un fine benefico perché devolverà una parte del ricavato dei proventi del libro ad una bimba che nel 2012 sempre in Friuli, ha perso la mamma sempre a causa di un femminicidio.” 

https://www.liceopercoto.edu.it/2-non-categorizzato/1076-facciamo-rete-contro-la-violenza.html