RICORDANDO IL PRESIDE ELIGIO MATTIUSSI

RICORDANDO IL PRESIDE ELIGIO MATTIUSSI

 pace

Il Professor Eligio Mattiussi ha condotto il Liceo Caterina Percoto dall’anno scolastico 2003 al 2010.
Gli insegnanti lo ricordano come una persona attenta alle esigenze degli allievi e disponibile tanto
alla condivisione delle problematiche personali, quanto alla cordiale conversazione. Spesso, infatti,
si intratteneva nei corridoi dell’Istituto con i docenti per condividere riflessioni sui risvolti
inaspettati della vita quotidiana. La padronanza normativa, legata alla capacità interpretativa, ha
rappresentato per tutto il personale un costante riferimento. Ciò ha consentito di affrontare le più
disperate problematiche scolastiche con consapevolezza e serenità. La sua professionalità si è
sempre espressa in maniera mai disgiunta dalla sua umanità e il tratto gentile ha sicuramente
favorito quell’atmosfera di diffusa cordialità e di collaborazione che hanno reso l’ambiente
scolastico prossimo alla familiarità.
Del Dirigente Eligio Mattiussi piace ricordare quanto, nei sette anni di direzione del Liceo C.
Percoto, si sia prodigato per l’attuazione di alcuni percorsi formativi che hanno rappresentato un
valore aggiunto alla proposta educativa dell’Istituto. Nel 2007 ha promosso la Rete
interistituzionale “Il piacere della legalità? Mondi a confronto” e ha reso il Liceo Percoto
protagonista di un progetto di collaborazione con la Casa Circondariale e l’UEPE di Udine. Grazie a
questo originale progetto , in questi quindici anni centinaia di studenti hanno avuto la possibilità di
comprendere i perché delle trasgressioni alla legge e le relative conseguenze. In questo contesto il
Dirigente Mattiussi ha avviato una rete, che conta ora ben 15 Istituti Scolastici, di cui il Percoto è
capofila. Egli ha avuto la lungimiranza di comprendere come la conoscenza diretta di un’area del
disagio sociale fosse la migliore lezione di legalità per i ragazzi, nella prospettiva della prevenzione
primaria e, nel contempo, in un’ottica di cittadinanza attiva e consapevole.